La fotografia subacquea è semplicemente l’arte di fotografare sott’acqua. Mentre spesso viene fatta durante le immersioni subacquee, può essere fatta anche durante le immersioni da una chiatta, sulla terraferma, lo snorkeling, il nuoto, in un sommergibile, con macchine fotografiche a comando remoto o automatico montate sulla barca, o da altri dispositivi automatici offshore calati sul lago o sul fondo del mare. Questa tecnica è comunemente usata dai dilettanti, in particolare da coloro che la utilizzano per documentare cerimonie nuziali ed eventi sportivi. Dato che sempre più persone sono coinvolte nello scatto di foto subacquee da condividere su internet, sempre più aziende offrono pacchetti per ottenere questo tipo di immagini, il costo è sempre più basso. Tuttavia, l’attrezzatura utilizzata per ottenere gli scatti subacquei perfetti è costosa, ed è imperativo che l’utente acquisti una macchina fotografica appropriata. Detto questo, ecco alcune delle mie tecniche preferite di fotografia subacquea:

La modalità ritratto è senza dubbio un’ottima opzione per la fotografia subacquea per chi non ha a disposizione molte ore di luce diurna e per chi non ha una barca con cui avventurarsi in acqua. Questa impostazione permette all’utente di scattare con un punto normale e di scattare con la fotocamera, a condizione, naturalmente, che la persona abbia una fotocamera digitale con una buona funzione di zoom. Permettendo una sessione lunga e continua, l’utente è poi in grado di selezionare uno sfondo, una profondità di campo e un diaframma appropriati che sono di fatto alcuni degli aspetti e delle funzioni quindi più particolari e vantaggiose che ci fanno sentire sicuri del fatto di aver acquistato degli ottimi prodotti da usare a tale scopo. Con la modalità ritratto, a volte lo sfondo può apparire lontano in lontananza, rendendo così necessaria l’anteprima dello scatto. Il fotografo deve semplicemente avvicinarsi e ruotare la fotocamera per mantenere lo sfondo a fuoco.

È importante inoltre anche considerare ad esempio l’acquisto degli obiettivi grandangolari. Una tecnica popolare utilizzata nei sistemi di fotografia subacquea è quella di utilizzare obiettivi grandangolari. Questa tecnica utilizza essenzialmente un obiettivo molto più grande sul corpo della fotocamera rispetto all’obiettivo della macchina fotografica. Questa tecnica consente al fotografo di catturare paesaggi e altri oggetti terrestri in un modo che i normali obiettivi non sarebbero in grado di realizzare. Alcuni dei tipi di obiettivi più popolari utilizzati con le fotocamere digitali sono gli obiettivi zoom Nikon, i teleobiettivi Canon e gli obiettivi ultra grandangolari Nikon.

Altro e tutte le info qui, sul sito dedicato tuttoperfotografiasubacquea.it.